Skip to content

Millefoglie di salmone e patate

Se avete bisogno di un delizioso spunto culinario durante le festività, questa ricetta con salmone e patate fa al caso vostro. Soprattutto per il cenone di capodanno, il salmone è un ingrediente che non può mancare e per questo si rischia sempre di cucinarlo in modo banale. Invece, la nostra ricetta può rappresentare un modo divertente sperimentare ogni anno nuove ricette da inserire nel menù, che possa tener compagnia alle immancabili tartine.

Siamo abituati ad associare la ricetta della millefoglie ai dolci. Tuttavia, la stessa preparazione utilizzando ingredienti salati garantisce risultati gustosi e talvolta insoliti. Infatti, queste deliziose torrette di patate e salmone sono ideali da servire come antipasto ma sono anche una valida alternativa di contorno “ricco”. Vi abbiamo convinto? Allora, sorprendete i vostri ospiti e scoprite come preparare facilmente la millefoglie di salmone e patate!

Ingredienti per 4 persone:

Come cucinare la millefoglie salmone e patate:

Per cominciare, prendete le due patate medio-grandi e pelatele per bene. Quindi, tagliale a fette non troppo spesse, di circa mezzo centimetro. Invece, per quanto riguarda i filetti di Salmone Selvaggio dovrete prima farli scongelare in frigo. Una volta che saranno pronti, prendeteli e tagliateli a fette sottili. Quando entrambi gli ingredienti saranno ben tagliati è il momento di prepararli per l’infornata.

Con questo obiettivo, prendete una teglia e foderatala con carta da forno. Iniziate a formare le millefoglie alternando strati di patate e strati di filetti di salmone selvaggio. Condite ogni strato con un filo d’olio, prezzemolo tritato, sale e pepe. Se preferite, all’ultimo strato aggiungete anche un spolverata di pangrattato. Quindi, cuocete le millefoglie di salmone e patate in forno a 200 gradi per circa 20/25 minuti. Una volta che sarà pronta, sfornate la millefoglie di patate e salmone e servitala immediatamente con una spolverata di prezzemolo fresco.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

CONDIVIDI SU