Skip to content

Farfalle con salmone e pistacchi

La pasta con salmone e pistacchi si prepara in pochissimo tempo e con pochi e semplici ingredienti. Durante le feste può capitare di ritrovarci con molti cibi non ancora consumati. Infatti, la ricetta che vi proponiamo oggi vi aiuterà a riutilizzare gli avanzi di salmone in un modo davvero creativo e gustoso. Soprattutto grazie alla pasta, che è uno degli alimenti a cui la maggior parte di noi non potrebbe proprio rinunciare.

Un altro alimento che non manca durante le feste, e che non riesce mai ad essere consumato, è la frutta secca. Per questo motivo la nostra ricetta contro lo spreco prevede anche l’utilizzo dei pistacchi. Un ingrediente capace di caratterizzare con il suo aroma e la sua consistenza il condimento di una pasta. Lavorato con altri ingredienti, può essere usato per realizzare ottime salse e gustosi condimenti salati. Scopriamo come preparare la nostra pasta con salmone e pistacchi.

Ingredienti per 4 persone:

Come cucinare la pasta con salmone e pistacchi:

Per cominciare, cuocete le farfalle in abbondante acqua salata bollente. Mentre aspettate che le farfalle siano pronte, occupatevi della preparazione del condimento. Quindi, prendete il salmone avanzato e tagliatelo a quadratini. Per scaldarlo, mettetelo in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio.

Quando le farfalle avranno raggiunti metà cottura scolatele, avendo cura di conservare un po’ di acqua di cottura. Quindi, proseguite la preparazione delle farfalle nella padella con il salmone. Per evitare che la pasta si asciughi, aggiungete di tanto in tanto l’acqua, fino a quando le farfalle non saranno cotte. Una volta pronte, impiattate aggiungendo la granella di pistacchi e il ciuffo di prezzemolo tagliato finemente. Servite la vostra pasta con salmone e pistacchi ancora calda.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

CONDIVIDI SU