L’importanza delle parole: Sostenibilità Alimentare

La parola sostenibilità racchiude una serie di comportamenti virtuosi che implicano il rispetto delle risorse odierne e future. Oltre al significato stesso del termine sostenibilitàQualità di ciò che è sostenibile; che si può sostenere – l’accezione più moderna si riferisce allo sviluppo sostenibile e soprattutto, in tema di sostenibilità alimentare, all’essere “Compatibile con le esigenze di salvaguardia delle risorse ambientali”. (Treccani.it)

La sostenibilità secondo la FAO

In tema di sostenibilità, la Fao, ha sviluppato una visione integrata e unificata in agricoltura, selvicoltura e pesca, riguardo le tematiche ambientali, sociali ed economiche.

Lo scopo è quello di:

  • favorire la conoscenza e l’adattamento alle comunità locali e dei paesi di pertinenza;
  • garantire la giusta attinenza con il territorio;
  • operare senza stravolgere l’habitat.

La sostenibilità implica, quindi, il rispetto della biodiversità e dell’ecosistema con l’accettazione culturale da parte delle comunità.

Queste ultime la riconoscono corretta dal punto di vista etico, sana e sicura per l’aspetto alimentare in quanto tracciabile in tutta la sua filiera produttiva.

Sostenibilità alimentare: dal consumatore al cittadino consapevole

Al centro del concetto di sostenibilità alimentare c’è la consapevolezza: quella che eleva lo status del consumatore a quello di cittadino, informato su tutti i passaggi del ciclo produttivo del cibo acquistato e consumato.

Essere consapevoli di cosa implica la sostenibilità alimentare, infatti, facilita la scelta di prodotti che riducono l’impatto ambientale e mirano alla salvaguardia dell’ecosistema. Sapere, ad esempio, che scegliere un prodotto lavorato anche grazie all’energia sostenibile fa la differenza.

Lo scopo di tutto questo è consegnare alle generazioni future gli stessi alti standard qualitativi garantiti dell’odierna sostenibilità alimentare.

Sostenibilità alimentare: la pesca

La pesca sostenibile è un punto cardine della sostenibilità alimentare, parte integrante dei “The 5 principles of Sustainable Food and Agriculture ”, una sorta di migliori pratiche che inseriscono il ciclo di vita di un prodotto in un circuito virtuoso, finalizzato a:

  1. Aumentare la produttività ed il valore aggiunto nei sistemi alimentari
  2. Ridurre al minimo l’impatto ambientale;
  3. Proteggere le risorse naturali dall’iper-sfruttamento;
  4. Migliorare la cresciuta economica e i mezzi di sussistenza;
  5. Adattare la governance alle nuove sfide con efficacia ed efficienza.

i 5 principi della sostenibilita alimentare

I tre principi della pesca sostenibile

I Tre principi della pesca sostenibile MSC dicono che è fondamentale salvaguardare le risorse degli oceani, proteggendo queste fonti di sostentamento per le popolazioni odierne e quelle future.

Quando parliamo di pesca sostenibile scopriamo un mondo fatto di certificazioni, controlli sulla sicurezza alimentare e integrità di gestione. Alla pesca che sostiene l’ambiente e lo sviluppo delle risorse è associata spesso la sigla FSC che sta per Forest Stewardship Council, (Consiglio di Gestione Forestale), organo internazionale che regola e disciplina il livello di sostenibilità degli imballaggi utilizzati nel processo produttivo.

Sostenibilità e pesca: un matrimonio felice, prospero e duraturo

Scegliere il modello di pesca sostenibile vuol dire favorire l’ecosistema, consentendo all’ambiente marino di riprodursi garantendo a tutti noi e per sempre le risorse ittiche, ma senza stravolgere il suo l’habitat.

I tre principi della pesca sostenibile puntano prima di tutto a:

  1. raggiungere uno stock ittico sostenibile;
  2. minimizzare l’impatto ambientale;
  3. perpetrare integrità ed efficacia nella gestione.

Principi che si vanno ad inserire nella più ampia dichiarazione e definizione di sostenibilità alimentare del Codice di Condotta per pesca Responsabile dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura FAO.

Sostenibilità alimentare: il lavoro di squadra che migliora la qualità della vita di tutti

Mari sempre pescosi, habitat preservati, catena alimentare funzionante, prodotti sicuri, tracciabili e gustosi: a chi non piacerebbe un contesto del genere? Questa è l’alimentazione sostenibile e abbraccia ogni aspetto relativo al ciclo di vita di un prodotto: dalla pesca all’imballaggio, fino all’etichettatura, si opera in base a standard qualitativi e di controllo elevati.

Una tale sostenibilità non sarebbe possibile senza il lavoro di squadra di ricercatori, accademici governativi, organizzazioni non governative e industria della pesca.

Tutti attori che hanno l’obiettivo comune di mettere al servizio della sostenibilità e della comunità internazionale le conoscenze scientifiche e le migliori pratiche di gestione.

Il premio alla sostenibilità: il  German Sustainability Award

Oggi la sostenibilità è premiata con un riconoscimento assegnato dalla fondazione Stiftung Deutscher Nachhaltigkeitspreis.

L’assegnazione del premio German Sustainability Award arriva dopo una scrupolosa valutazione da parte di una giuria qualificata che riconosce l’impegno ecologico e sociale di imprese, startup, multinazionali, istituti di ricerca, ministeri, associazioni e personaggi di rilievo.

Nel 2017 Frosta ha ottenuto il premio per l’ecosostenibilità dei processi produttivi, per la sicurezza alimentare dei cibi surgelati e senza additivi alimentari e per la trasparenza.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbe interessarti anche:

Salmone alle mele e mirtilli

Questa ricetta è davvero facile e veloce da preparare ma soprattutto unisce il gusto deciso del salmone a quello dolce delle mele