Skip to content

Addobbi natalizi ecosostenibili? Senza plastica le Feste sono più belle

Un altro modo per addobbare la nostra casa per le feste c’è, con addobbi natalizi più sostenibili ma soprattutto più belli. Infatti, la parola d’ordine del Natale 2019 è sostenibilità. Quest’anno il trend di Natale vede la natura protagonista, con i suoi colori e suggestioni. Anche gli addobbi natalizi si vestono di nuovo, in maniera semplice ma forse con ancora più calore. La loro falsa natura consumistica, fatta di decori non sostenibili si trasforma in qualcosa di più autentico e vicino al vero spirito del Natale.

La plastica e il Natale: un matrimonio infelice

La plastica e il Natale hanno ben poco in comune. Eccetto il fatto che, per pigrizia, ci accontentiamo di addobbare la nostra casa con i primi decori che troviamo, spesso di plastica. Si tratta, il più delle volte, di addobbi low cost, che richiamano decori e colori che associamo al Natale, come ad esempio il bianco, l’oro e il rosso. Se il Natale rappresenta il momento del calore familiare lo dobbiamo associare a qualcosa di autentico, circondandoci di addobbi che rispecchiano questa condizione. I materiali naturali, riciclati e con i veri colori della natura, riflettono e potenziano il bisogno di autenticità e tradizione che chiediamo nel periodo natalizio.

Verde e bianco: gli addobbi natalizi 2019

Il verde e il bianco saranno i colori più in auge del natale 2019. Allora, possiamo decorare l’albero e la casa con pigne secche, mele, scatole di carta, nastrini, stoffe inutilizzate, merletti, pezzi di legno e ramoscelli. Così da richiamare in maniera suggestiva la natura e i suoi colori. E ancora, tappi di sughero, bottoni colorati, bastoncini di cannella (per profumare l’ambiente) sono solo alcuni dei materiali riciclati da utilizzare per gli addobbi natalizi.

Il verde richiama la natura. Inoltre, puntando su colori tradizionali come bianco, simbolo della neve, rosso, viola, arancio e marrone, evocheremo le suggestioni dell’inverno nordico. Un ambiente dal fascino immutabile che la letteratura e il cinema ci hanno trasmesso.

Come avere un albero di Natale sostenibile

Si può avere un albero di Natale ecosostenibile acquistando un pino o un abete; se l’albero è finto ma utilizzato per molti anni diventa una scelta ecologica, se è vero contribuisce a produrre ossigeno e ad assorbire anidride carbonica; una scelta sostenibile soprattutto se, come sottolinea la rivista nonsprecare.it, basata sui 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu:

  • dopo l’utilizzo in veste natalizia l’albero si ripianta in un luogo idoneo oppure dona ai vivai comunali;
  • è un albero di origine italiana e proveniente dalle coltivazioni locali di piccole aziende agro forestali locali (nonsprecare.it)

Decorare casa e albero con materiali di riciclo

Si può fare e con risultati eccellenti. Se desideriamo portare anche lo scintillio dell’oro e dell’argento, possiamo recuperare vecchie foglie di abeti e rametti secchi e spruzzarli con scie di colori naturali. In fondo, non ci vuole molto per realizzare addobbi ecosostenibili; oltre ad essere economico per chi li realizza è salutare anche per l’ambiente grazie a materiali di recupero utilizzati.

Ghirlande e altri addobbi natalizi ecosostenibili

Con i materiali riciclati si possono realizzare originali ghirlande da appendere in casa, ad esempio sopra le porte. Per fare le ghirlande potete riutilizzare del filo di ferro intorno cui fare le vostre composizioni. I pezzettini di legno o le stecche di gelato, possono diventare delle stelle natalizie, spennellate di glitter d’oro o d’argento su colla vinilica.

Inoltre, i rotoli di carta igienica e un po’ lana possono essere usati per creare dei simpatici pupazzetti di neve da attaccare all’albero. La carta da riciclare può diventare fiocchi di neve, utilizzando ad esempio la tecnica degli origami. L’unico limite? La fantasia.

La carta da regalo ecosostenibile

L’unica vera carta da regalo ecosostenibile è quella riciclata, che con un pizzico di creatività può diventare bellissima e originale. Infatti, è possibile utilizzare collage di giornali con immagini scelte ad hoc. Ad esempio immagini che trasmettono gioia, serenità, con famiglie, con bambini, con fiori ed elementi naturali, solo con le foglie, con animali. Così potete scegliere un tema e sbizzarrirvi.

Durante le feste m’illumino, ma con addobbi natalizi ecosostenibili

Luminarie ecosostenibili? Si può fare, con quelle a basso consumo come le luci a Led. Consumano meno di quelle tradizionali, soprattutto se le accendiamo la sera e le spegniamo prima di andare a dormire.

Non possono mancare le candele, strategicamente posizionate in casa (attenzione alle combustioni, quindi lontane da carta, legno e superfici infiammabili). Le candele si possono realizzare riciclando vecchi bicchieri, decorandoli con temi natalizi a piacere e recuperando candele già usate o ridotte in mozziconi; oppure si può optare per candele ecosostenibili in vendita nelle erboristerie (e non solo).

Un consiglio profumato! Se riciclate le vecchie candele, prima che solidifichino versateci due o tre gocce di essenza profumata alla cannella e arancia, le più natalizie. L’atmosfera in casa sarà ancora più avvolgente.

Non avete tempo per gli addobbi?

Nessun problema, potereste dedicarvici le sere, il sabato pomeriggio, oppure le domeniche. Magari assieme a bambini o nipotini, facendo diventare il tutto un’esperienza divertente e coinvolgente. Preparatevi a vivere con calore e spiritualità il momento più magico dell’anno.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbe interessarti anche:

fish and chips

Fish and Chips

Il fish and chips è un piatto tipico della cucina britannica. Si tratta di un classico dello street food inglese, che richiama

Scopri di più
fish and chips

Fish and Chips

Il fish and chips è un piatto tipico della cucina britannica. Si tratta di un classico dello street food inglese, che richiama