LUNGA VITA ALLE REGINE DELLA BIODIVERSITÀ.

In Europa l’84% delle specie coltivate e il 78% delle specie di fiori selvatici dipendono dall’impollinazione delle api. Eppure, invece di essere protette, il 37% delle api è in declino. *

Solo in Italia la produzione di miele di acacia e agrumi è diminuita del 41%. **

Il 20 maggio 2020, in occasione della giornata mondiale delle api, ha preso il via la prima campagna Save The Queen. FRoSTA ha donato 50 arnie a 5 diversi apicoltori del centro Italia, zona pesantemente colpita dal sisma del 2016.

L’anno successivo, invece, ha donato 50 arnie a 5 apicoltori della zona dei Parchi urbani di Roma. Quelli che riguardano la diminuzione delle api non sono solo numeri, ma il segnale di una realtà drammatica, che va assolutamente difesa, anche con le azioni di ogni giorno. Scelte a volte piccole come api, ma importanti come la biodiversità.

LE ARNIE FRoSTA:
UN FUTURO IMPOLLINATO.

Il 21 ottobre torna la campagna Save The Queen. La Maremma toscana, zona fortemente colpita dagli incendi della scorsa estate, è stata scelta per campagna di quest’anno. Perché quelli che riguardano la diminuzione delle api non sono solo numeri, ma il segnale di una realtà drammatica, che va assolutamente difesa, anche con le azioni di ogni giorno. Scelte a volte piccole come api, ma importanti come la biodiversità.

Appuntamento il 21 ottobre sui nostri canali social!

Le parole di Valentina, Alessandro, Gaia, Roberto ed Annamaria, gli apicoltori che hanno ricevuto le arnie:

“È andato oltre le intenzioni, le aspettative. Un’occasione che ha creato una forte legame tra gli apicoltori.”

“Non solo un regalo per me ma anche per il territorio, Le api FRoSTA sono impollinatori per tutte le realtà e aziende della zona”.

“L’iniziativa è stata, oltre che utile, anche un’iniezione di coraggio per il futuro. È sembrato un miraggio che qualcuno ci facesse un dono così importante per cercare di aiutare il ripopolamento delle api”.

IL PROGETTO SAVE THE QUEEN

Piccole ma fondamentali, le api sono importanti per la vita, per l’ambiente, per l’agricoltura. Scopri perché vanno protette:

PERCHÉ IMPOLLINANO

In Europa l’84% delle specie coltivate e il 78% delle specie di fiori selvatici dipendono dall’impollinazione delle api.*

PERCHÉ SONO IN DIMINUZIONE

Eppure, invece di essere protette, le api sono in declino del 37%.*

PERCHÉ SOSTENGONO L’AGRICOLTURA

Solo in Italia la produzione di miele di acacia e agrumi è diminuita del 41%.**

*(Dati FAO 2019), **(Dati Ismea 2019)

Scopri il progetto dalla voce dei protagonisti

L’intervista agli apicoltori.

SFOGLIA LA GALLERY DELL'EVENTO

Vuoi salvare anche tu le Api?
Mettici la firma.

Unisciti a noi per chiedere all’Unione Europea di salvare le api e sostenere un’agricoltura favorevole agli agricoltori e all’ambiente.