LUNGA VITA ALLE REGINE DELLA BIODIVERSITÀ.

In Europa l’84% delle specie coltivate e il 78% delle specie di fiori selvatici dipendono dall’impollinazione delle api. Eppure, invece di essere protette, il 37% delle api è in declino. *

Solo in Italia la produzione di miele di acacia e agrumi è diminuita del 41%. **

Il 20 maggio, in occasione della giornata mondiale delle api, prende il via la campagna Save The Queen. FRoSTA ha donato 50 arnie a 5 diversi apicoltori del centro Italia, zona pesantemente colpita dal sisma del 2016. Perché quelli che riguardano la diminuzione delle api non sono solo numeri, ma il segnale di una realtà drammatica, che va assolutamente difesa, anche con le azioni di ogni giorno.

Scelte a volte piccole come api, ma importanti come la biodiversità.

LE ARNIE FRoSTA:
UN FUTURO IMPOLLINATO.

Un piccolo gesto, la donazione delle arnie da parte di FRoSTA, che però ha generato un grande effetto sia sulle persone che sugli ecosistemi circostanti.

Il progetto ha dato il via al ripopolamento delle api. I 5 apicoltori che hanno beneficiato di questa donazione hanno contribuito ad introdurre nell’ecosistema più di 800.000 nuovi esemplari. È stato un anno ricco: il numero di api che ora impollinano le nostre terre ha raggiunto un totale di 4 milioni, facendo crescere anche la quantità di miele prodotto.

Anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale delle api, incontreremo insieme a Legambiente 5 nuovi apicolotori. Appuntamento il 20 maggio, sui nostri canali social!

Le parole di Valentina, Alessandro, Gaia, Roberto ed Annamaria, gli apicoltori che hanno ricevuto le arnie:

“È andato oltre le intenzioni, le aspettative. Un’occasione che ha creato una forte legame tra gli apicoltori.”

“Non solo un regalo per me ma anche per il territorio, Le api FRoSTA sono impollinatori per tutte le realtà e aziende della zona”.

“L’iniziativa è stata, oltre che utile, anche un’iniezione di coraggio per il futuro. È sembrato un miraggio che qualcuno ci facesse un dono così importante per cercare di aiutare il ripopolamento delle api”.

IL PROGETTO SAVE THE QUEEN

Piccole ma fondamentali, le api sono importanti per la vita, per l’ambiente, per l’agricoltura. Scopri perché vanno protette:

PERCHÉ IMPOLLINANO

In Europa l’84% delle specie coltivate e il 78% delle specie di fiori selvatici dipendono dall’impollinazione delle api.*

PERCHÉ SONO IN DIMINUZIONE

Eppure, invece di essere protette, le api sono in declino del 37%.*

PERCHÉ SOSTENGONO L’AGRICOLTURA

Solo in Italia la produzione di miele di acacia e agrumi è diminuita del 41%.**

*(Dati FAO 2019), **(Dati Ismea 2019)

SFOGLIA LA GALLERY DELL'EVENTO

Scopri il progetto dalla voce dei protagonisti

L’intervista agli apicoltori.

Gianluca Mastrocola, Amministratore Delegato FRoSTA Italia.

Enrico Fontana, Legambiente.

Maurizio Gubbiotti, Presidente Roma Natura.

La biodiversità secondo FRoSTA.

L’intervista agli apicoltori.

Gianluca Mastrocola, direttore generale di FRoSTA Italia.

Angelo Gentili, responsabile agricoltura Legambiente.

Roberto Pasi, CEO e Founder Beeing.

Vuoi salvare anche tu le Api?
Mettici la firma.

Unisciti a noi per chiedere all’Unione Europea di salvare le api e sostenere un’agricoltura favorevole agli agricoltori e all’ambiente.