Skip to content

Polpette di merluzzo e zucca

Le polpette di merluzzo sono croccanti polpettine aromatiche preparate con del buon pesce. Le polpette possono essere realizzate in piccole dimensioni e in questo caso saranno ottime da servire come antipasto, calde o tiepide, oppure nelle dimensioni di una classica polpetta (come in questa ricetta) da servire come secondo piatto durante una delle nostre cene di festa. Inoltre, sono una ricetta ideale per far mangiare del pesce sia ai grandi che ai bambini.

A differenza delle classiche ricette delle polpette questa non prevede l’utilizzo del pane, ma solo del pan grattato accompagnato ad una gustosissima zucca. Della zucca esistono diverse varietà, ma è bene precisare che il loro valore nutrizionale e le proprietà che conferiscono al nostro organismo restano le medesime (antiossidanti, antinfiammatorie). Allora, siete pronti a preparare delle deliziose polpette di merluzzo e zucca? Quest’accoppiata vi stupirà, assaggiare per credere!

Ingredienti:

Come preparare le polpette di merluzzo e zucca:

Per cucinare le polpette di merluzzo e zucca, cominciate con il cuocere la zucca a cubetti de La Valle Degli Orti in forno a 180° Gradi per 15 minuti. Dopo aver infornato la zucca, riscaldate dell’acqua in un pentolino e immergete i cuori di filetti di merluzzo per 10 minuti. Una volta cotto, schiacciatelo grossolanamente con una forchetta. Togliete dal forno i cubetti di zucca e aggiungeteli al merluzzo insieme ad un uovo, sale e prezzemolo a piacere. Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. Infine, formate delle palline di media dimensione e disponetele su un piatto piano.

In altri due recipienti, mettete del pangrattato e sbattete energicamente l’altro uovo. Quindi, ripassate le polpette nell’uovo prima e nel pangrattato poi. Friggete in abbondante olio. Quando saranno dorate, asciugatele posandole su della carta assorbente. Infine, servite le polpette di merluzzo e zucca calde o tiepide.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

CONDIVIDI SU