Skip to content

Involtini di platessa con capperi e olive

Gli involtini di platessa con capperi e olive sono una ricetta veloce e poco laboriosa che però non lascia da parte l’attenzione alla leggerezza e al gusto. Infatti, la platessa è molto apprezzata in cucina per la sua carne dal sapore delicato. Non è facile incontrarla nel Mediterraneo e per questo la troviamo quasi sempre importata e congelata. Fortunatamente, ha tempi di cottura brevi e per questo si presta alla realizzazione di moltissime ricette.

Inoltre, i filetti di platessa sono un alimento poco grasso e scarsamente calorico. Due proprietà che li rendono ampiamente utilizzati nella maggior parte dei regimi alimentari. Infatti, sono idonei alla dieta delle persone sane tanto quanto alla terapia nutrizionale contro il sovrappeso. Una piccola curiosità. Come il merluzzo (che appartiene alla stessa classe biologica) nemmeno la platessa è da considerare un pesce azzurro, nonostante la buona percentuale di omega 3. Adesso che hai conosciuto le sue fantastiche proprietà, sei pronto a scoprire come realizzare questi gustosi involtini di platessa con capperi e olive!

involtini platessa

Ingredienti:

  • 8 filetti di platessa FRoSTA
  • olive nere di Gaeta
  • 1 cucchiaio raso di capperi sotto sale
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • pepe
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine
  • 1 cucchiaio di vino bianco secco

Come cucinare gli involtini di platessa

Innanzitutto, per realizzare gli involtini di platessa con capperi e olive, bisogna scongelare i filetti in frigo. Nell’attesa comincia a preparare il ripieno. Quindi snocciola le olive, dissala i capperi e lava il prezzemolo. Successivamente trita tutto con un coltello in modo da ottenere un composto fine e granuloso. Infine aggiungi un pizzico di sale e uno di pepe e mescola bene. Quando i filetti si saranno scongelati, disponi il composto di olive e capperi su ognuno di essi facendo attenzione a distribuirlo su tutta la superficie.

Dunque, è arrivato il momento di fare gli involtini di platessa!

Infatti, arrotolali su se stessi delicatamente, in modo che il composto non esca dai lati. Se può esserti di aiuto, sigilla gli involtini con gli stuzzicadenti. Quindi, cuocili a fiamma moderata con un filo d’olio extravergine e, se di tuo gradimento, uno spicchio d’aglio. Una volta che si saranno rosolati da entrambi i lati sfuma con del vino e lascia evaporare per 1- 2 minuti. Durante questa operazione, ricorda di irrorare con un cucchiaio gli involtini con il succo di cottura. Infine rimuovili dalla padella e servili caldi e inumiditi da qualche cucchiaio del loro succo di cottura. Gli Involtini di platessa con capperi e olive sono pronti!

Buon appetito!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

CONDIVIDI SU